SCENE DI INCONTRI DECISIVI”

 Pier Paolo Pasolini a Venezia con Ezra Pound, a Roma con Maria Callas e con gli studenti di Lecce due giorni prima di morire.

 

Performance teatrale originale scritta e presentata da Giuseppe Puppo. L’attrice Sandra Maggio interpreta testi poetici pasoliniani e un monologo d’arte e d’amore.

 

Una rilettura volutamente provocatoria della figura sempre più attuale del poeta, scrittore e polemista, attraverso tre suoi incontri decisivi capaci di cambiare la vita.

 

 

Invito alla lettura libera e gratuita

 

Qui di seguito troverai anche alcune mie opere, che potrai leggere e consultare liberamente, sulla base dei “creative commons” che disciplinano la materia a livello internazionale.

La libertà di internet, il suo autonomo sviluppo, la partecipazione “comunitaria” (potrai inserire per qualunque sezione del sito i tuoi commenti e le tue idee direttamente on line e quindi vederli subito pubblicati, condividendoli con gli altri visitatori) e la diffusione della cultura anticonformista sono gli obiettivi che così perseguiremo e realizzeremo ogni giorno, insieme, spero con profitto ideale e significativi margini di miglioramento interiore per tutti.

 

CALENDARIO SPETTACOLO

 

“Voglio combattere ancora!”

ATTUALITA’ DI FILIPPO TOMMASO MARINETTI

 

IN OCCASIONE DEL CENTENARIO DELLA PUBBLICAZIONE DEL MANIFESTO DEL FUTURISMO

(vedi apposito spazio di presentazione qui a fianco)

 

CASALE MONFERRATO

Galleria Santa Croce

sabato 17 gennaio 2009 – h 17.30

 

PRAROLO ( Vercelli )

La Cittadella del Mastro Artigiano

corso Casale, 3 - ex strada statale 31

domenica 26 aprile 2009 – h 18.00

GUARDA LE FOTO DELLO SPETTACOLO

 

Sabato 11 luglio 2009

per la rassegna "Acqui in palcoscenico"

ACQUI TERME

Teatro Verdi - Piazza Conciliazione - ore 21.00

GUARDA/STAMPA LA LOCANDINA DI INVITO

GRAZIE ACQUI TERME!

 

Per la

VI EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE

DI LETTERATURA “I luoghi delle parole”

CHIVASSO – TEATRINO CIVICO

VENERDI’ 23 OTTOBRE 2009

ore 9.00 e in replica ore 11.00

Filippo è vivo, e combatterà ancora, anche a Chivasso!

di Sandra Maggio

(attrice protagonista)

GRAZIE CHIVASSO!

 

CHIERI

Sala Concerie, via Concerie, 2

giovedì 19 novembre 2009

ore 21.00

a cura di Poesia attiva

GUARDA LA RASSEGNA STAMPA

 

ALESSANDRIA

NELL’AMBITO DELLA BIENNALE DI POESIA E LETTERATURA

salone di Palazzo Cuttica – via Parma, n. 1

venerdì 20 novembre 2009

ore 21.00

GUARDA LE FOTO

 

ASTI

Manifestazione conclusiva dell'anno centenario, sotto l'egida di Poesia attiva

A cura del Comune di Asti e della Provincia di Asti

Teatro Alfieri, via al teatro, 2

giovedì 3 dicembre 2009

con la partecipazione sulla scena di Bruno Labate e Manlio Bichiri

e le musiche del Maestro Diego Mingolla – a seguire: APERITIVO FUTURISTA

Guarda/stampa il programma completo dell' iniziativa dedicata al futurismo dalla Provincia di Asti Asti e l'invito all'evento

GRAZIE ASTI! UNA NOTTE SUGGESTIVA E DETERMINANTE

 

In occasione del centenario delle prime serate futuriste

 

L’ associazione Cultura e spettacolo presenta

 

 

“Voglio combattere ancora!” – ATTUALITA’ DI FILIPPO TOMMASO MARINETTI

 

Performance teatrale originale di Giuseppe Puppo L’attrice Sandra Maggio interpreta “Bombardamento” e altri testi futuristi.

 

Parole in libertà in un vero e proprio spettacolo, fra “personale” e “politico”, fra ieri, oggi e…dopodomani!

 

Lecce, Centro Fiere - piazza Palio – sabato 13 novembre 2010 – ore 20.00

 

IN SCENA LA PERFORMANCE TEATRALE “Voglio combattere ancora!”

ATTUALITA’ DI FILIPPO TOMMASO MARINETTI

 

La “prima” dello spettacolo – e la prima manifestazione su scala europea delle varie iniziative culturali previste per questo centenario – è andata in scena a Casale Monferrato sabato 17 gennaio.

Il giorno prima, venerdì 16, i telegiornali delle emittenti piemontesi Rete7, Grp e Telecity hanno opportunamente presentato l’evento. In particolare, Rete7, nell’edizione delle 19.00, ha dedicato ad esso uno spazio particolarmente significativo.

 

La “prima”, seguita da un pubblico attento e partecipe, ha fatto registrare unanimi apprezzamenti, sia per l’originalità della rappresentazione culturale, che diventa vero e proprio spettacolo, sia per il tentativo del tutto inedito, e riuscito in maniera pressoché perfetta, di recitare proprio scenicamente la poesia futurista.

 

Sono in corso contatti per poter portare la performance teatrale in altre città d’Italia nel corso dei prossimi mesi.

 

Guarda il video: Intervista Puppo e Maggio su spettacolo futurista a Casale 17 gennaio 2009

 

GUARDA LE FOTO DELLO SPETTACOLO

 

PERFORMANCE DI CHIUSURA

da "Il Monferrato" del 19/1/2009

 

IL CANOVACCIO DELLO SPETTACOLO

 

GIUSEPPE PUPPO - "Ottanta metri di mistero" la tragica morte di Edoardo Agnelli

 

Koinè - pagg. 176 - 14,00 euro

ISBN 978-88-87509-93-9


Una vera e propria inchiesta giornalistica, condotta in presa diretta, che si legge tutto d'un fiato e che porta all'acquisizione di molti elementi concreti. Sconvolgenti. Cosa si nasconde dietro la tragica morte di Edoardo Agnelli? Fu vero suicidio o un complotto ai danni del futuro erede della famiglia più potente d'Italia? Dopo otto anni di silenzi e indifferenza, Giuseppe Puppo affronta, avvalendosi di testimonianze inedite, uno dei tanti misteri rimasto ancora insondato.

176 pagg. – 14,00 euro

Per acquisti on line, sul sito www.edizionikoine.it

 

LEGGI/ASCOLTA/GUARDA la corposa rassegna - stampa completa di quotidiani, periodici, siti web, radio e televisioni che hanno parlato del libro in questi mesi, dall'uscita nelle librerie nel febbraio 2009,  a oggi, nonché le presentazioni effettuate.

 

Sabato 12 dicembre ore 18.00

Hotel Letterario Victoria

Via Oriani, 2 - Trieste

LUCI E OMBRE DELLA FIAT

GUARDA AL LOCANDINA

 

http://conflittiestrategie.splinder.com/post/22122342/La morte di Edoardo Agnelli fa

 

Giovedì 4 marzo 2010

Ore 21.00

ITIS “ Q.Sella”- Via Rosselli 2 – Biella

"Ottanta metri di mistero"

Con il presidente dell'Associazione NUOVA MENTE Alberto Serena e con Marco Bava

 

 

Leggi/consulta gratuitamente il saggio di Giuseppe Puppo “Ritratti del Novecento”. Qui sotto troverai la quinta edizione, del giugno 2006, interamente ampliata, riveduta e corretta, seguita dalle note dalla sesta edizione, di aggiornamento, del settembre 2007

Pubblicato per la prima volta on line nel novembre 2002, come documentato in maniera ufficiale e incontrovertibile dai sistemi automatici di rilevamento delle presenze sul web, ha avuto in questi anni oltre 100.000 ( centomila ) consultazioni: un risultato eccezionale!

“Ritratti del Novecento” presenta in maniera divulgativa ventuno protagonisti che hanno segnato con il loro pensiero e la loro opera il secolo scorso, in cui si trovano le nostre radici.

INDICE PER LA CONSULTAZIONE

- Introduzione (pag. 2) – L’autore (4) – Giorgio Almirante (6) – Ernesto Alvino (13) – Robert Brasillach (17) – Vincenzo Cardarelli (21) – Louis Ferdinand Celine (24) – Corneliu Zelea Codreanu (30) – Gabriele D’Annunzio (34) – Mircea Eliade (40) – Julies Evola (45) – Giovanni Gentile (53) – Ernest Junger (59) – Pierre Drieu La Rochelle (63) – Leo Longanesi (66) – Filippo Tommaso Marinetti (71) - Friedrich Nietzsche (77) – Pier Paolo Pasolini (80) – Evita Peron (90) – Luigi Pirandello (95) – Ezra Pound (98) – Aleksandr Solgenitsin (109) – Giuseppe Ungaretti (112).

Scarica Ritratti del novecento in formato .pdf

Scarica Ritratti del novecento in formato E-book

Per leggere il libro in formato e-book è necessario installare il programma MS Reader scaricabile gratuitamente qui -->

Per stampare il libro in formato PDF è necessario il programma Acrobat Reader scaricabile gratuitamente qui -->

SESTA EDIZIONE - SETTEMBRE 2007 -

NOTE DI AGGIORNAMENTO

INDICE PER LA CONSULTAZIONE

Cliccando qui, avrai a disposizione su un apposito file, disposto per pagine numerate, alcune integrazioni rispetto al testo riportato sopra, complete delle indicazioni per legarle con precisione ai punti cui si riferiscono.

Le aggiunte, i commenti successivi, gli aggiornamenti riguardano:

- Louis Ferdinand Celine ( pag. 2 ) – Filippo Tommaso Marinetti ( pag. 4 ) – Luigi Pirandello ( pag. 5 ) – Ezra Pound ( pag. 6 ) - Aleksandr Solgenitsin ( pag. 7 ) - Giuseppe Ungaretti ( pag. 9 )

 

Leggi/consulta gratuitamente ( cliccando di volta in volta sulla foto o sul titolo del personaggio ) il mio saggio “Ritratti del Duemila”, un’opera in fase di realizzazione, che - sempre con il primo intento di documentazione e di divulgazione - intende riflettere e far riflettere su motivi e personaggi protagonisti di questi nostri anni.

Tutti sono stati scelti per la loro originalità e il loro anticonformismo, a parte i valori di merito che manifestano e le valutazioni critiche che meritano.

Iniziato nel settembre 2005, con il primo ritratto di Nicola Vacca, al settembre 2007, con l’ultimo, in ordine cronologico, dedicato a Clementina Forleo, “Ritratti del Duemila” è, ripeto, un’opera presentata qui “work in progress”: altri ritratti si aggiungeranno a mano a mano a quelli già esistenti, che però sono tutti quanti aggiornati e integrati con regolarità, senza soluzione di continuità, sulla base delle notazioni dettate dalla cronaca quotidiana.

 

 

Dall’agosto 2004, al settembre 2005, nel primo anno dalla pubblicazione, sono stati contati 3.500 lettori che hanno “scaricato” integralmente il testo del romanzo, secondo quanto certificato da ShinyStat.

Ancora adesso, “La notte il cielo è rosso” continua ad avere una media di 100 – 150 visite al mese. Il “passaparola”, i contatti, le relazioni amplificate dal web si sono rivelate dunque una felice, positiva intuizione.

La scommessa della narrativa multimediale, inedita, direttamente on line, quindi vinta: un risultato magnifico di riscontro di pubblico, soprattutto in termini di affettuosa partecipazione, il che va ben al di là dei giudizi critici positivi.

Ringrazio personalmente, ad uno ad uno, coloro i quali hanno letto il mio romanzo, e coloro i quali lo faranno in futuro.

 

 

EDIZIONE MULTIMEDIALE IN ESCLUSIVA SU

www.giuseppepuppo.it

 

prima edizione – agosto 2004

seconda edizione - gennaio 2005

terza edizione - aprile 2005

 

La consultazione dell'opera, che è possibile scaricare nei formati e-book, htlm e pdf, è libera e gratuita, ma è da intendersi a uso esclusivamente personale dei visitatori del sito e a titolo rigorosamente privato.

 

Ogni altra riproduzione, totale o parziale, con diffusione a mezzo stampa, radiofonica o televisiva, è vietata, senza la preventiva autorizzazione dell’autore.

 

Tutti i diritti artistici e letterari sono riservati: eventuali violazioni saranno perseguite sulla base delle attuali leggi vigenti in materia.

 

Gli avvenimenti raccontati in questo romanzo sono immaginari. Ogni riferimento, dunque, a fatti o a persone della vita reale è da ritenersi puramente casuale.

 

Realizzazione web & art direction: Stra.Com

 

Foto: photos.com

 

 

I file video:

- la presentazione sulla home page è una produzione televisiva di Rete 7

– intervista di Loredana Pianta

– regia di Federico Gallino

– un ringraziamento esclusivo a Piero Manera per la sensibilità dimostrata

 

I file audio:

- la canzone “Vita mia”, di papa Gianni, da “Lontano” (VE Music Italy) dei Sud Sound System

– per gentile concessione dell’autore

- la canzone “Tempo”, di Federico Sirianni, da “Onde clandestine” (SHINSEIKI) della Molotov Orchestra

– per gentile concessione dell’autore – grazie a Pierumberto Ferrero per la collaborazione

 

- SCARICA IL LIBRO IN FORMATO E-BOOK (560 KB)

- SCARICA E STAMPA  IL LIBRO IN  PDF (1 MB)

- VERSIONE HTML

 

- Scarica l'intervista a Giuseppe Puppo (3 MB)

- Ascolta la canzone TEMPO di Federico Sirianni (preferibilmente prima di leggere il capitolo 14)

 

Note:

Per leggere il libro in formato e-book è necessario installare il programma MS Reader scaricabile gratuitamente qui -->

 

Per stampare il libro in formato PDF è necessario il programma Acrobat Reader scaricabile scaricabile gratuitamente qui -->

 

Accolto con curiosità e partecipazione, il mio ultimo saggio si intitola “Breviario d’amore” ed è uscito in tutte le librerie in volume a stampa tradizionale nel novembre 2006, distribuito da PDE.

 

Edizioni Azimut libri di Roma, 210 pagine, prezzo € 13,50.

 

Sono state organizzate numerose manifestazioni di presentazione, iniziando da Lecce, a Villadeati, durante la fiera del libro di Roma, al Sestriere di casa Olimpia e a Torino stessa.

 

Sono ancora disponibili copie della prima edizione, che si possono richiedere nelle librerie, oppure on line, sul sito www.azimutlibri.com, o nei principali siti specializzati sul web.

 

L’amore è eterno e dunque vive anche di forme che non hanno tempo. Ma è altrettanto vero che in questi ultimi due decenni è cambiato tutto intorno ad esso. E così è cambiato anche l’amore. E’ cambiato almeno nei modi in cui si manifestano le sue forme, ma forse addirittura è cambiato nella sua sostanza, comunque è cambiato a tal punto da riproporre urgentemente e prepotentemente la domanda su che cosa dunque esso ora sia.

 

Con Breviario d’amore mi sono riproposto appunto di scoprirlo, conducendo il lettore in una specie di viaggio, principalmente attraverso la cronaca.

 

Così come Roland Barthes, usò negli anni Settanta (1977) riferimenti tratti dalle opere letterarie per i suoi “Frammenti di un discorso amoroso”, io, da giornalista, ho sostituito ai personaggi dei romanzi i protagonisti dei fatti di cronaca rosa degli ultimi anni (tipo, tanto per intenderci: Valeria Marini e Vittorio Cecchi Gori; Romina Power e Albano; Anna Falchi e Stefano Ricucci) per avviare e concludere l’esplorazione intorno all’amore ai giorni nostri.

 

Ho utilizzato anche altri strumenti: dalla poesia, al cinema, dalla sociologia, alla psicologia, dalla filosofia alla televisione, alla musica leggera.

Se poi in amore, come si dice, “ogni storia fa storia a sé”, esistono però dei punti di riferimento, che possono essere trovati: deducendoli dai ragionamenti che di volta in volta scaturiscono dai fatti presi in esame, ne ho individuati e ne ho offerto 46, chiamandoli “point”.

 

Perciò è anche un manuale, dunque un vero breviario, tra il saggio e il gossip. Arricchito dalla presentazione di Pietrangelo Buttafuoco.